IL CONSORZIO

Nel 1988, per iniziativa dell'Università di Roma "La Sapienza" e delle Università di Perugia e Milano, prese corpo l'idea di formare un gruppo di lavoro capace di sviluppare ed estendere le ricerche sui trapianti d'organo, anche con l'intento di coinvolgere e formare giovani medici neolaureati nella difficile disciplina chirurgica; a questo scopo il Consorzio, sin dalla sua costituzione, ha assegnato oltre 160 borse di formazione favorendo l'inserimento nella ricerca e nelle strutture universitarie di una gran ...

Leggi ancora...

LE UNIVERSITA'

Il Consorzio Interuniversitario Trapianti d'Organo riunisce 22 università, italiane e straniere, che con i suoi studenti e ricercatori viene a formare una enorme squadra di eccellenza in diversi ambiti della ricerca scientifica nel campo dei trapianti.
Infatti, recenti scoperte hanno dimostrato che solo con il concorso e la collaborazione sinergica di più ricercatori altamente specializzati in branche differenti, ma affini, possono essere rese disponibili più rapidamente terapie per le patologie largamente diffuse nella popolazione.

Leggi ancora...

LE RICERCHE

Dare conto delle innumerevoli ricerche svolte dal Consorzio Interuniversitario Trapianti d'Organo nel corso degli anni è impresa difficile, ma tra le attuali ricerche che già trovano applicazione clinica o che stanno per essere sperimentate su pazienti affetti da patologie diffuse in vari strati della popolazione ci sono, ad esempio, ricerche sull'individuazione di fattori genetici nel rischio di rigetto cronico e ricerche per il trapianto di insule pancreatiche micro incapsulate per pazienti affetti da diabete giovanile di tipo I.

Leggi ancora...

Università consorziate
  • Università di Milano
  • Università di Cagliari
  • Università di Napoli"Federico II"
  • Università di Siena
  • Università di L'Aquila
  • Università di Roma "Tor Vergata"

Vedi altre...

Iscriviti alla nostra newsletter